Utilizziamo la funivia per portarci in quota ai Piani d’Erna da cui, percorrendo il sentiero dei carbonai,
andremo in direzione della Forcella di Olino, quindi verso la cima del Monte Due Mani. Dal bivacco
godremo della vista verso il gruppo delle Grigne e verso il Resegone: i monti di Lecco. Il ritorno avverrà dal
sentiero della cresta e discesa verso passo del Lupo. Questa escursione, per lunghezza e per alcuni tratti
esposti, richiede un buon allenamento e abitudine a muoversi in montagna.
Ritrovo ore 8.30 Stazione di partenza della Funivia di Erna – Lecco
Rientro previsto: ore 17.30 parcheggio della funivia di Erna – Lecco

Itinerario in ambiente molto appagante per la selvaggitudine e i panorami. Dai Piani dei Resinelli saliremo
per un sentiero tra i mughi all’Alpe Campione e al Buco di Grigna: da questo punto il nostro sguardo scorre
tra le vette delle due Grigne, con vista sul lago di Lecco. Proseguiremo lungo la cresta che ci porta verso il
Bivacco Merlini, sulla Grigna Settentrionale per poi tornare verso i Piani Resinelli.
Ritrovo ore 8.00 Piazzale Daniele Chiappa – Piani Resinelli – Lecco. Nelle vicinanze del parcheggio c’è un
panificio dove è possibile acquistare il pranzo al sacco.
Rientro previsto: ore 17.30 Piazzale Daniele Chiappa – Piani Resinelli – Lecco

Itinerario in ambiente suggestivo, nella selvaggia Val Meria, ai piedi del Sasso Cavallo, l’imponente parete di
calcare che ha formato i più famosi alpinisti del lecchese, e non solo. Per prati arriveremo al rifugio Elisa.
Tornando verso Mandello, lo sguardo volgerà verso il luccichio del lago, nel quale sarà piacevole tuffarsi
dopo la camminata.
Ritrovo ore 8.30 parcheggio in località Rongio, Mandello del Lario
Rientro previsto: ore 17.30 parcheggio in località Rongio, Mandello del Lario

L’escursione percorre la sponda sinistra della Val Biandino e dopo aver sostato al Rif.S.Rita, chiuderemo
l’anello al Lago di Sasso e ritorno a Biandino. Per godere appieno dell’escursione, ci faremo portare alla
Bocca di Biandino dal servizio di jeep. Nel periodo estivo, attiguo al Rifugio c’è un alpeggio dove è possibile
toccare con mano la lavorazione del latte e la produzione del formaggio, dal taleggio alla ricotta di monte,
qui chiamata “mascherpa” e dove è possibile vedere i luoghi di stagionatura del formaggio.
Ritrovo ore 8.00 Introbio – piazzale stabilimento Norda
Rientro previsto ore 17.30 Introbio – piazzale stabilimento Norda

Escursione impegnativa ma il panorama che si apre davanti a noi dalla Bocchetta del Cannone ripagherà
della fatica: tutto il lago di Como e il promontorio di Bellagio che divide i due rami.

Ritrovo: ore 7.00 – luogo da stabilire
Rientro previsto ore 17.30